Loading...

Workshop pratico di comunicazione audiovisiva

Il corso illustrerà le basi teoriche del linguaggio cinematografico

DOVE
Aula Magna del Comune di Arona, via San Carlo 2

QUANDO
27 al 31 luglio 2019
Sabato 27 dalle ore 9:00-13:00 e dalle 14:00 alle 18:00
Domenica 28 dalle ore 9:00-13:00 e dalle 14:00 alle 18:00
Lunedì 29 dalle 18:00 alle 22:00
Martedì 30 dalle 18:00 alle 22:00
Mercoledì 31 dalle 18:00 alle 22:00

COSTO
Gratuito

PER CHI
16 – 99 anni

DOCENTE
Carmelo Settembrino
Tesi di laurea sul Musical Cinematografico, Master in Pubblicità e Comunicazione d'Impresa, corso di montaggio in Cinecittà presso Officina59/Proxima, corso di Esperto di Comunicazione Sociale, iscrizione all'Ordine Nazionale dei Giornalisti. Lavora come copywriter, montatore, assistente alla regia, regia, produttore esecutivo per tv e diverse case di produzione a Roma e poi in Basilicata. A Trieste è socio fondatore e produttore creativo di Formedia Comunicazione srls.
Vincitore del contest per PROMOTURISMO FVG con lo spot “A Trieste , Viva!”, realizza spot, cortometraggi, documentari, backstages, videoclip e promo teatrali. È docente di Alfabetizzazione Cinematografica, Montaggio e Post-produzione Video, Comunicazione Pubblicitaria e Format Televisivi per l'associazione universitaria RadioInCorso. In coproduzione con Formedia realizza una serie televisiva animata per bambini, Volere Volare in FVG ed il cortometraggio fantasy di animazione Tergestea – Trieste Sogna.

CONTENUTI CORSO
Il workshop pratico, della durata di 5 giorni, prevede un percorso di alfabetizzazione cinematografica finalizzato a fornire gli strumenti per raccontare piccole e grandi storie del festival “Il Teatro sull'Acqua” con il linguaggio di immagini e suoni.
Il corso illustrerà le basi teoriche del linguaggio cinematografico, l’editing analogico/digitale (lineare e non lineare), il percorso del segnale video e audio e la digitalizzazione di immagini e suono. Il partecipante imparerà quali sono le componenti principali del linguaggio audiovisivo, a smontarle e montarle nel modo corretto per realizzare un prodotto audiovisivo destinato principalmente ai canali di comunicazione social.

CRITERI DI SELEZIONE DELLE DOMANDE DI ISCRIZIONE
Il festival intende formare professionalità locali con cui collaborare nel tempo.

Le domande di iscrizione saranno valutate in funzione dei seguenti criteri:
lettera di motivazione
prossimità territoriale
disponibilità a partecipazione come volontario culturale (ambito comunicazione) durante l’edizione del festival Il Teatro sull’Acqua (26 agosto - 8 settembre 2019)

Costituirà titolo preferenziale aver partecipato alle precedenti edizioni del festival come volontario culturale.

DOMANDA DI ISCRIZIONE

Workshop pratico di comunicazione audiovisiva
Acconsento al trattamento dei miei dati personali
Sostieni il Teatro sull'acqua. Aiuta la cultura.
FAI UNA DONAZIONE

3 - 8 settembre 2019

CULTURA, TEATRO, PAROLA E PASSIONE.

Unicità

Il Teatro sull'Acqua diretto da DACIA MARAINI è l'unico esempio italiano di produzioni teatrali sull'acqua. Si confronta a livello internazionale con l’Opéra on the Lake del Bregenz Festival (Austria) e il Teatro delle Marionette d'Acqua di Hanoi (Vietnam).

Il teatro sotto-sopra

Il Teatro sull’Acqua ama invertire le regole del gioco. Qui la graticcia teatrale non è più vincolata alla soletta del teatro ma sul fondo del lago con i suoi corpi morti, le catene e le cime a cui ancorare le scenografie, quando le scenografie non scorrono ….sull’acqua! E’ un teatro sottosopra, dove cambiare punto di vista è la regola. La nascita di neologismi come nuot-attore oppure rem-attore testimoniano quello che di moderno e inaspettato qui accade.

Partecipazione

Il Teatro sull’Acqua è un progetto di cittadinanza culturale orientato alla produzione artistica, con la partecipazione attiva della comunità locale in sinergia con gli artisti professionisti in residenza. Esprime il genius loci del luogo. Gli stessi luoghi del quotidiano si trasformano: il Vecchio Porto di Arona diventa un anfiteatro romano sull’acqua. I ristoranti, le strade, le piazze e le ville diventano essi stessi teatro. Ogni luogo può essere teatro.

Iscriviti alla newsletter

Numeri, non solo numeri.

un coinvolgimento unico
150+
giovani formati
20
paesi coinvolti
8.000
persone tra incontri e teatro