Loading...

Hula hoop e comedy

una dolce e sottile leggerezza piena di tenerezza e prodezze

Un’elegante donna si stordisce a far girare i suoi hula hoops. Sono i cerchi o l’amore che producono quest’effetto? Con disinvoltura e spensieratezza, Madame Jocelyne vi porta in un universo di prodezze con grande semplicità. Hoopelaï, una commedia romantica che scalda i cuori.

Hulahoopista utopico-romantica, il percorso di Andréanne fonda le sue radici dall’ incontro con la gente, con il pubblico.
Terminati gli studi come Assistente sociale, si dedica interamente alle arti circensi che vede come un mezzo straordinario per creare degli istanti di magia. Combina questi interessi partecipando attivamente all’associazione Clowns sans frontières Canada. Quest’avventura la porta a vivere e lavorare in condizioni difficili con i bambini di Haïti, e in Québec con le popolazioni amerindiane.
Sul suo cammino, incontra gli Chasseurs de Rêves, compagnia di trampolieri, con i quali muove i suoi primi grandi passi fino a volare sulle ali d’uccelli sublimi. Nell’estati 2009 e 2010, è chiamata a participare all’evento di strada Les chemins invisibles del Cirque du soleil.
Sempre alla ricerca di un linguaggio universale e dei denominatori comuni del riso, Andréanne ha completato gli studi presso «l’École Internationale de théâtre Lâssaad», a Bruxelles.

Un giorno, scopre gli hula hoops e da quel momento non smette di farli girare!
Alternando estroversione e timidezza incanta il pubblico e lo fa viaggiare nel cuore di una dolce e sottile leggerezza piena di tenerezza e prodezze.

GIOVEDÌ 7 SETTEMBRE - ORE 17:00 e 22:00
Piazza del Popolo
Arona

  • Hoopelaï Hula hoop e comedy
Sostieni il Teatro sull'acqua. Aiuta la cultura.
FAI UNA DONAZIONE

5 - 9 settembre 2018

CULTURA, TEATRO, PAROLA E PASSIONE.

Unicità

Il Teatro sull'Acqua diretto da DACIA MARAINI è l'unico esempio italiano di produzioni teatrali sull'acqua. Si confronta a livello internazionale con l’Opéra on the Lake del Bregenz Festival (Austria) e il Teatro delle Marionette d'Acqua di Hanoi (Vietnam).

Il teatro sotto-sopra

Il Teatro sull’Acqua ama invertire le regole del gioco. Qui la graticcia teatrale non è più vincolata alla soletta del teatro ma sul fondo del lago con i suoi corpi morti, le catene e le cime a cui ancorare le scenografie, quando le scenografie non scorrono ….sull’acqua! E’ un teatro sottosopra, dove cambiare punto di vista è la regola. La nascita di neologismi come nuot-attore oppure rem-attore testimoniano quello che di moderno e inaspettato qui accade.

Partecipazione

Il Teatro sull’Acqua è un progetto di cittadinanza culturale orientato alla produzione artistica, con la partecipazione attiva della comunità locale in sinergia con gli artisti professionisti in residenza. Esprime il genius loci del luogo. Gli stessi luoghi del quotidiano si trasformano: il Vecchio Porto di Arona diventa un anfiteatro romano sull’acqua. I ristoranti, le strade, le piazze e le ville diventano essi stessi teatro. Ogni luogo può essere teatro.

Iscriviti alla newsletter

Numeri, non solo numeri.

un coinvolgimento unico
150+
giovani formati
20
paesi coinvolti
8.000
persone tra incontri e teatro