Loading...

BIGLIETTERIA TEATRO SULL'ACQUA 2020

Info e prezzi

ECCO COME PARTECIPARE AI NOSTRI SPETTACOLI

BIGLIETTERIA

Incontri con gli autori: 2€
Spettacoli di strada in Rocca: 2€ (gratis fino a 3 anni)
Spettacoli in villa: 15€ intero - 10€ ridotto
Menù della poesia: 5€ - prenotazione obbligatoria al numero: 351 890 9126
Spettacolo prove generali Un tagliatore di teste sul Lago Maggiore: 10€
Spettacolo prima nazionale Un tagliatore di teste sul Lago Maggiore: 20€ intero - 15€ ridotto - 10€ under 25

Il biglietto ridotto è acquistabile sono per i possessori di tessera FAI, Feltrinelli o Mondadori

L’organizzazione consiglia l’acquisto dei biglietti in prevendita per avere la certezza della disponibilità del posto a sedere.

Prevendita biglietti
laFeltrinellipoint, C.so Repubblica, 106 - Arona
Mondadori Bookstore, C.so Cavour, 23 - Arona

Diritto di prevendita
10% del costo del biglietto (soglia minima €1,00)

Biglietteria online
ACQUISTA ONLINE

Apertura biglietteria last minute
Un'ora prima dell'evento

Biglietto ridotto
Acquistabile solo in prevendita con tessera FAI, Feltrinelli, Mondadori.
La tessera dà diritto allo sconto per un unico biglietto e dovrà essere esibita al momento dell’acquisto e all’ingresso dell’evento In caso di maltempo gli Incontri con l’Autore si terranno al Palacongressi Salina, C.so Repubblica, 50 e gli Spettacoli in Villa verranno recuperati la sera successiva.
Gli Incontri con l’Autore potranno essere seguiti in diretta streaming sulla nostra pagina Facebook

BIGLIETTO SOSPESO
Quest’anno la povertà è aumentata sensibilmente in Italia e nel mondo. Solo in Arona i servizi sociali assistono 300 famiglie in più rispetto a pochi mesi fa. Nella convinzione che la cultura sia un bene primario, il Teatro sull’Acqua intende favorire il più possibile l’accesso alla cultura e l’inclusione sociale con una nuova iniziativa di solidarietà: il biglietto sospeso. Il biglietto sospeso si ispira al caffè sospeso, un’abitudine filantropica e solidale napoletana. Chi può, fa dono della consumazione di una tazzina di caffè a beneficio di uno sconosciuto. Sarà poi il barista a regalare il caffè a chi ne ha necessità. In occasione del Festival chiunque può decidere di donare un biglietto del valore di 20 € per lo spettacolo “Un tagliatore di teste sul Lago Maggiore” con un contributo di 10 €. La differenza sarà a carico del Teatro sull’Acqua. Le persone a cui donare il biglietto sospeso saranno coinvolte con l’aiuto dei Servizi Sociali del Comune di Arona. È possibile acquistare uno o più biglietti sospesi tramite bonifico bancario con causale “Biglietto sospeso”, indicando il nostro IBAN:
IT94P0335901600100000018566 - Festival delle due rocche

Oppure con PayPal cliccando sul pulsante qui sotto:
REGALA UN BIGLIETTO SOSPESO

BIGLIETTO OMAGGIO PER IL PERSONALE SANITARIO
Il Teatro sull’Acqua vuole ringraziare medici, infermieri e tutto il personale sanitario per la loro dedizione alla cura delle persone durante i mesi dell’epidemia: per questo mette a loro disposizione alcuni biglietti gratuiti per lo spettacolo “Un tagliatore di teste sul Lago Maggiore”. Per usufruirne sarà sufficiente inviare una mail di prenotazione entro martedì 8 settembre 2020 a:

segreteria@teatrosullacqua.it
Il ritiro del biglietto avverrà direttamente la sera dello spettacolo presentando il badge o il tesserino di riconoscimento presso la biglietteria del teatro (area accrediti).


REGOLAMENTO BIGLIETTERIA PDF

Rimanete in contatto con noi, attraverso i nostri canali social o contattandoci direttamente via e-mail:

www.fb.com/teatrosullacqua
twitter.com/teatrosullacqua
instagram.com/teatrosullacqua.it
info@teatrosullacqua.it

Sostieni Teatro sull'Acqua. Aiuta la cultura.
REGALA UN BIGLIETTO SOSPESO

7 - 12 settembre 2021

CULTURA, TEATRO, PAROLA E PASSIONE.

Unicità

Teatro sull'Acqua diretto da DACIA MARAINI è l'unico esempio italiano di produzioni teatrali sull'acqua. Si confronta a livello internazionale con l’Opéra on the Lake del Bregenz Festival (Austria) e il Teatro delle Marionette d'Acqua di Hanoi (Vietnam).

Il teatro sotto-sopra

Il Teatro sull’Acqua ama invertire le regole del gioco. Qui la graticcia teatrale non è più vincolata alla soletta del teatro ma sul fondo del lago con i suoi corpi morti, le catene e le cime a cui ancorare le scenografie, quando le scenografie non scorrono ….sull’acqua! E’ un teatro sottosopra, dove cambiare punto di vista è la regola. La nascita di neologismi come nuot-attore oppure rem-attore testimoniano quello che di moderno e inaspettato qui accade.

Partecipazione

Il Teatro sull’Acqua è un progetto di cittadinanza culturale orientato alla produzione artistica, con la partecipazione attiva della comunità locale in sinergia con gli artisti professionisti in residenza. Esprime il genius loci del luogo. Gli stessi luoghi del quotidiano si trasformano: il Vecchio Porto di Arona diventa un anfiteatro romano sull’acqua. I ristoranti, le strade, le piazze e le ville diventano essi stessi teatro. Ogni luogo può essere teatro.

Iscriviti alla newsletter

Numeri, non solo numeri.

un coinvolgimento unico
150+
giovani formati
20
paesi coinvolti
8.000
persone tra incontri e teatro
dif]-->