Loading...

Acquista i tuoi biglietti ora

Dal sei al dieci settembre 2017

ECCO COME PARTECIPARE AI NOSTRI SPETTACOLI

Equilibrio della bellezza
Biglietto intero: 20€
Biglietto Ridotto: 15€*
Biglietto Under 25: 10€
Biglietto Under 10: 5€
Prova generale: 8€ (5 settembre, ore 21.30)

*Convenzioni con
Lis Lab (presentando la newsletter)
Teatro delle Selve (presentando la newsletter)
Avis Arona (presentando la tessera)
UNI TRE (presentando la tessera)

Teatro in villa
Livia e il Magnifico Ruzzante
Biglietto Unico: 10€

Visite guidate teatrali
Biglietto Unico: 5€

REGOLAMENTO BIGLIETTERIA
visualizza il regolamento biglietteria (pdf)

PREVENDITE
Biglietteria on line www.ciaotickets.it
Feltrinelli Point 0322 240620
Libreria Mondadori 0322 46367

info@teatrosullacqua.it
+39 335 5240949

Rimanete in contatto con noi, attraverso i nostri canali social o contattandoci direttamente via e-mail:

www.fb.com/teatrosullacqua
twitter.com/teatrosullacqua
info@teatrosullacqua.it

Sostieni il Teatro sull'acqua. Aiuta la cultura.
FAI UNA DONAZIONE

6 - 10 settembre 2017

CULTURA, TEATRO, PAROLA E PASSIONE.

Unicità

Il Teatro sull'Acqua diretto da DACIA MARAINI è l'unico esempio italiano di produzioni teatrali sull'acqua. Si confronta a livello internazionale con l’Opéra on the Lake del Bregenz Festival (Austria) e il Teatro delle Marionette d'Acqua di Hanoi (Vietnam).

Il teatro sotto-sopra

Il Teatro sull’Acqua ama invertire le regole del gioco. Qui la graticcia teatrale non è più vincolata alla soletta del teatro ma sul fondo del lago con i suoi corpi morti, le catene e le cime a cui ancorare le scenografie, quando le scenografie non scorrono ….sull’acqua! E’ un teatro sottosopra, dove cambiare punto di vista è la regola. La nascita di neologismi come nuot-attore oppure rem-attore testimoniano quello che di moderno e inaspettato qui accade.

Partecipazione

Il Teatro sull’Acqua è un progetto di cittadinanza culturale orientato alla produzione artistica, con la partecipazione attiva della comunità locale in sinergia con gli artisti professionisti in residenza. Esprime il genius loci del luogo. Gli stessi luoghi del quotidiano si trasformano: il Vecchio Porto di Arona diventa un anfiteatro romano sull’acqua. I ristoranti, le strade, le piazze e le ville diventano essi stessi teatro. Ogni luogo può essere teatro.

Iscriviti alla newsletter

Numeri, non solo numeri.

un coinvolgimento unico
150+
giovani formati
20
paesi coinvolti
8.000
persone tra incontri e teatro